mercoledì 10 settembre 2008

Il terrorismo islamico affonda le radici nel Corano

I NUOVI GUERRAFONDAI: GLI ISLAMICI L’islam è lontanissimo dal Cristianesimo e incompatibile con la cultura europea

Cosa insegna il Corano
(Edizione di Hamza Robero Piccardo, Unione comunità islamiche italiane)

«Maledica Allah i miscredenti» (Sura 2:89).

«In verità, coloro che hanno creduto, sono emigrati e hanno combattuto sulla via di Allah, questi sperano nella misericordia di Allah. Allah è perdonatore, misericordioso.» (Sura 2:218).
Ciò significa che per gli islamici emigrare in terre straniere è motivo di gloria al pari del combattere la “guerra santa”.

«I credenti non si alleino con i miscredenti, preferendoli ai fedeli. Chi fa ciò contraddice la religione di Allah, a meno che temiate qualche male da parte loro» (Sura 3:28).
Ciò significa che gli islamici inizialmente si presentano docili e mansueti, ma poi - appena il loro numero glielo permette - passano all’uso della forza.

«Ben presto getteremo lo sgomento nei cuori dei miscredenti, perché hanno associato ad Allah esseri ai quali Egli non ha dato autorità alcuna. Il Fuoco sarà il loro rifugio. Sarà atroce l’asilo degli empi» (Sura 3:151).

«In verità, coloro che avranno rifiutato la fede ai nostri segni li faremo ardere in un fuoco e non appena la loro pelle sarà cotta dalla fiamma la cambieremo in altra pelle, a che meglio gustino il tormento, perché Allah è potente e saggio» (Sura 4:56).

«Vorrebbero che foste miscredenti come lo sono loro e allora sareste tutti uguali. Non sceglietevi amici tra loro, finché non emigrano per la causa di Allah. Ma se vi volgono le spalle, allora afferrateli e uccideteli ovunque li troviate. Non sceglietevi tra loro né amici né alleati» (Sura 4:89).

«Non sono eguali i credenti che rimangono nelle loro case (eccetto coloro che sono malati) e coloro che lottano con la loro vita e i loro beni per la causa di Allah. A questi Allah ha dato eccellenza su coloro che rimangono nelle loro case e una ricompensa immensa» (Sura 4:95).

«O Gente della Scrittura, non eccedete nella vostra religione e non dite su Allah altro che la verità. Il Messia Gesù, figlio di Maria non è altro che un messaggero di Allah, una Sua parola che Egli pose in Maria, uno Spirito da Lui [proveniente]. Credete dunque in Allah e nei Suoi messaggeri. Non dite “Tre”, smettete! Sarà meglio per voi. Invero Allah è un dio unico» (Sura 4:171).

«Sono certamente miscredenti quelli che dicono: “Allah è il Messia figlio di Maria”» (Sura 5:17).
«La ricompensa di coloro che fanno la guerra ad Allah e al Suo Messaggero e che seminano la corruzione sulla terra è che siano uccisi o crocifissi, che siano loro tagliate la mano e la gamba da lati opposti o che siano esiliati sulla terra: ecco l’ignominia che li toccherà in questa vita; nell’ altra vita avranno castigo immenso, eccetto quelli che si pentono prima di cadere nelle vostre mani. Sappiate, Allah è perdonatore, misericordioso» (Sura 5:33-34).

«O voi che credete, non sceglietevi alleati tra quelli ai quali fu data la Scrittura prima di voi, quelli che volgono in gioco e derisione la vostra religione e [neppure] tra i miscredenti. Temete Allah se siete credenti» (Sura 5:57).

«Sono certamente miscredenti quelli che dicono: “Allah è il Messia, figlio di Maria!”. Mentre il Messia disse: “O Figli di Israele, adorate Allah, mio Signore e vostro Signore”. Quanto a chi attribuisce consimili ad Allah, Allah gli preclude il Paradiso, il suo rifugio sarà il Fuoco. Gli ingiusti non avranno chi li soccorra!
Sono certamente miscredenti quelli che dicono: “In verità Allah è il terzo di tre”. Mentre non c’è dio all’infuori del Dio Unico!» (Sura 5:72-73).

«Sono certamente miscredenti quelli che dicono: “Allah è il Messia, figlio di Maria!”. Mentre il Messia disse: “O Figli di Israele, adorate Allah, mio Signore e vostro Signore”. Quanto a chi attribuisce consimili ad Allah, Allah gli preclude il Paradiso, il suo rifugio sarà il Fuoco. Gli ingiusti non avranno chi li soccorra!
Sono certamente miscredenti quelli che dicono: “In verità Allah è il terzo di tre”. Mentre non c’è dio all’infuori del Dio Unico!» (Sura 5:75).

«Instillerò il mio terrore nel cuore degli infedeli; colpiteli sul collo e recidete loro la punta delle dita... I miscredenti avranno il castigo del Fuoco! ... Non siete certo voi che li avete uccisi: è Allah che li ha uccisi» (Sura 8:12-17).

«Di’ a coloro che negano che, se desistono, sarà loro perdonato il passato, ma se persistono, ebbene dietro di loro c’è l’esperienza degli antichi. Combatteteli finché non ci sia più politeismo, e la religione sia tutta per Allah ... Sappiate che del bottino che conquisterete, un quinto appartiene ad Allah e al Suo Messaggero, ai parenti, agli orfani, ai poveri, ai viandanti, se credete in Allah» (Sura 8:38-41).

«Di fronte ad Allah non ci sono bestie peggiori di coloro che sono miscredenti e che non crederanno mai» (Sura 8:55).

«Preparate, contro di loro [i miscredenti], tutte le forze che potrete [raccogliere] e i cavalli addestrati per terrorizzare il nemico di Allah e il vostro e altri ancora che voi non conoscete, ma che Allah conosce . Tutto quello che spenderete per la causa di Allah vi sarà restituito e non sarete danneggiati» (Sura 8:60).

«Profeta, incita i credenti alla lotta. Venti di voi, pazienti, ne domineranno duecento e cento di voi avranno il sopravvento su mille miscredenti» (Sura 8:65).

«Quando poi siano trascorsi i mesi sacri, uccidete questi associatori [i politeisti, cioè -secondo loro- i Cristiani] ovunque li incontriate, catturateli, assediateli e tendete loro agguati. Se poi si pentono, eseguono l’orazione e pagano la decima, lasciateli andare per la loro strada» (Sura 9:5).

«O voi che credete, i politeisti [i Cristiani] sono impurità: non si avvicinino più alla Santa Moschea dopo quest’anno.
Combattete coloro che non credono in Allah e nell’Ultimo Giorno, che non vietano quello che Allah e il Suo Messaggero hanno vietato, e quelli, tra la gente della Scrittura, che non scelgono la religione della verità, finchè non versino umilmente il tributo, e siano soggiogati.
Dicono i giudei: “Esdra è figlio di Allah”; e i cristiani dicono: “Il Messia è figlio di Allah". Questo è ciò che esce dalle loro bocche. Li annienti Allah. Quanto sono fuorviati!» (Sura 9:28-30).

«O voi che credete! Se non vi lancerete nella lotta, Allah vi castigherà con doloroso castigo e vi sostituirà con un altro popolo, mentre voi non potrete nuocerGli in nessun modo» (Sura 9:39).

«Quando incontrate gli infedeli, uccideteli con grande spargimento di sangue e stringete forte le catene dei prigionieri» (Sura 47:4).

«Non siate dunque deboli e non proponete l’ armistizio mentre siete preponderanti. Allah è con voi e non diminuirà [il valore del]le vostre azioni» (Sura 47:35).

«Abbiamo preparato la Fiamma per i miscredenti, per coloro che non credono in Allah e nel Suo Inviato» (Sura 48:13).

Cosa insegna la Sacra Bibbia
«Non uccidere!» (Esodo 20:13).
«Oracolo del Signore Dio - Io non godo della morte dell’empio, ma che l’empio desista dalla sua condotta e viva» (Ezechiele 33:11).
«Chi di voi è senza peccato, scagli per primo la pietra contro di lei» (Giovanni 8:7).
«Amerai il tuo prossimo come te stesso» (Levitico 19:18).
«Padre, perdonali, perché non sanno quello che fanno» (Luca 23:34).
Per quei “cristiani” che favoreggiano l’islam:
«Se anche noi stessi o un angelo dal cielo vi predicasse un vangelo diverso da quello che vi abbiamo predicato, sia anàtema!» (Galati 1:8).
Se qualcuno vi predica un vangelo diverso da quello che avete ricevuto, sia anàtema!» (Galati 1:9).
«Chi si attiene alla dottrina, possiede il Padre e il Figlio. Se qualcuno viene a voi e non porta questo insegnamento, non ricevetelo in casa e non salutatelo» (2 Giovanni 10).
Cosa disse un capo islamico ai Cristiani durante un incontro ufficiale islamo-cristiano
«Grazie alle vostre leggi democratiche vi invaderemo e grazie alle nostre leggi religiose vi domineremo».
«Voi non avete nulla da insegnarci e noi non abbiamo nulla da imparare».
Cosa disse il Vescovo di Smirne (Turchia) al Sinodo dei Vescovi europei
«Bisogna distinguere la minoranza fanatica e violenta dalla maggioranza tranquilla e onesta, ma questa, a un ordine dato in nome di Allah o del Corano marcerà sempre compatta e senza esitazioni» [al comando della minoranza fanatica e violenta].
«Non si conceda mai ai musulmani una Chiesa cattolica per il loro culto, perché questo ai loro occhi è la prova più certa della nostra apostasia».

6 commenti:

Elana ha detto...

Thanks for writing this.

Angelo ha detto...

@ elana:
Thank you for having visited my blog and read my post.
ciao

Anonimo ha detto...

La ringrazio per intiresnuyu iformatsiyu

Anonimo ha detto...

Perche non:)

Anonimo ha detto...

imparato molto

Pixel Art ha detto...

La bibbia non è affatto meglio. Potrei passare le ore a citare passi biblici violenti, odiosi o sadici (sia nell'antico che nel nuovo testamento, molti dei quali attribuiti allo stesso dio).


Riflettete.