martedì 7 ottobre 2008

Gabriele Sandri - Federico Aldrovandi



Vorreri riprendere il mio primo post per porre sempre di più l'attenzione sui casi di Gabriele Sandri e Federico Aldrovandi.
Gabriele Sandri (Gabbo) ucciso nel novembre '07 dal poliziotto Luigi Spaccarotella dalla cui pistola è partito un colpo che ha attraversato sei corsie dell'autostrada colpendolo al collo mentre era seduto in macchina. Come mai questo presunto poliziotto è ancora in servizio? (VERGOGNA). Il processo doveva iniziare il 25 settembre u.s., ma per un vizio di forma (solo da noi succedono queste cose) è stato rinviato.
Federico Aldrovandi ucciso anche lui da presunti poliziotti più di tre anni fa (da poco maggiorenne) una mattina di settembre mentre tornava a casa. Senza nessuna apparente motivazione è stato malmenato con tale violenza fino ad ucciderlo spaccandogli addosso più di un manganello.
Manganelli rotti scomparsi durante i rilievi e consegnati alla scientifica soltanto il giorno dopo.
Manganelli consegnati ai medici legali della procura soltanto mesi più tardi “per i necessari rilievi”.
Questi sono due casi, tra i tanti che succedono quoditianamente in questa italia delle mezze verità, per cui il cittadino comune non ha più fiducia dello Stato.
VERGOGNA per quello che è stato fatto a questi due ragazzi, sia quando erano in vita e per come li stanno trattando da morti.
Grande ammirazione per la dignità ed il modo di comportarsi delle rispettive famiglie nel loro immenso dolore, visto che non c'è cosa più tragica e tremenda che perdere un figlio.


33 commenti:

ASTERIX ha detto...

ciao quoto in pieno la vergogna

Maria Rita ha detto...

Non esistono risarcimenti per la perdita di una vita. Tuttavia, esiste il rispetto, sia del dolore della famiglia che della dignità delle vittime. Massima dimostrazione di questo penso che sia la condanna, secondo i principi morali e le leggi di Stato, di coloro che hanno, di fatto, compiuto questo gesto imperdonabile.

Anche questa volta, ci troviamo di fronte ad un caso grave che, a mio parere, non viene trattato in maniera adeguata. Dico anche questa volta perchè nel nostro Belpaese capita troppo spesso che gesti efferati rimangano impuniti. Si pensi, a tal proposito, al caso Marco Ahmetovic, giovane rom che, guidando in stato di ebbrezza, ha travolto e ucciso 4 ragazzi, di cui tre minorenni. Il pm aveva chiesto una condanna complessiva a 4 anni e 22 giorni di carcere: un risarcimento davvero troppo magro per le famiglie delle vittime... La cosa peggiore fu che al danno si aggiunse anche la beffa: il rom, infatti, non andò neanche in carcere, ma scontò solo una parte della sua pena, peraltro in una comunità di recupero che molto definirono una vera e propria "residenza". Il risultato? Qualche tempo dopo, il rom fu nuovamente arrestato, questa volta per rapina.
Altro episodio ben noto è quello di Nicolae Romulus Mailat, che ha derubato, stuprato e ucciso Giovanna Reggiani e che, di fatto, grazie all'abilità del suo avvocato difensore, non ha trascorso ancora un solo giorno di carcere.
Che dire, poi, di Olindo Romano e Rosa Bazzi? Nonostante le numerose prove, le testimonianze anche oculari e l'ammissione di colpevolezza (poi ritrattata), questo processo è, di fatto, ancora in corso.
Accanto a questa vicenda, quella che lega Amanda Knox, Raffaele Sollecito e Rudy Guede a Meredith Kercher è altrettanto nota a tutti, com'è noto a tutti l'interesse dei media per i vestiti portati dai tre imputati in sede di processo piuttosto che per le loro responsabilità.

L'elenco potrebbe essere ancora lungo. E questa è davvero una sconfitta.

pocoto-pocoto ha detto...

@ aterix:
grazie molte

@ maria rita:
continuo ad essere in pieno accordo con quello che scrivi. Purtroppo ormai questa società è allo sfascio completo, non c'è più rispetto del prossimo, non c'è più giustizia per chi delinque, tutto rimane impunito. A causa di tutto ciò siamo diventati più cattivi e giustamente diffidenti.
Grazie per i tuoi continui passaggi sul mio blog.

Pupottina ha detto...

scambio di link effettuato!

suburbia ha detto...

Non oso neppure pensare alla morte di un figlio. Penso che ogni genitore si offrirebbe tranquillamente al suo posto.
Anche io ci avevo fatto un post, se puo interessare e' qui.
Ciao e complimenti per l'impegno e gli argomenti proposti

stella ha detto...

Condivido pienamente il post.
Ok allo scambio di link.

digito ergo sum ha detto...

"Grande ammirazione per la dignità ed il modo di comportarsi delle rispettive famiglie nel loro immenso dolore, visto che non c'è cosa più tragica e tremenda che perdere un figlio"

un'ammirazione che non sarebbe necessaria se qualcuno non avesse dato loro tanto dolore...

pocoto-pocoto ha detto...

@ digito ergo sum:
grazie.
Tutto vero e giusto quello che scrivi

Pupottina ha detto...

contenta che ti siano piaciute le foto del mio blog!

buona giornata

ASTERIX ha detto...

GRAZIE A TE PER ESSERE PASSATO ANCORA DA NOI PER IL TUO PROBLEMA SCRIVI A THE BEST,BESTAR74@GMAIL.COM E VEDRAI CHE TI AIUTA LUI PER IL TRTE COLONNE

Memole ha detto...

Quoto in pieno. :(
Mi piace il tuo blog.
Grazie per essere passato da me.

Pupottina ha detto...

bisogna iscriversi ad outbrain.com

mi hanno aiutata a farlo... non saprei dirti di più...
^__________^

Memole ha detto...

Scambio link accettato: ti ho aggiunto ai preferiti. :)

fiamma veneta ha detto...

Ho già linkato iltuo blog sul mio, se vuoi puoi linkare il mio sul tuo.
Arrivederci.

Silvia ha detto...

Nel Paese delle mezze verità queste vergogne sono all'ordine del giorno. E più ci indigniamo per questo... e più continuano ad accadere vergogne simili.

Gabriele, Federico e gli altri MERITANO giustizia.

:*-(

PS: grazie della visita!! A presto!

;-))

pocoto-pocoto ha detto...

@ fiamma veneta:
grazie per lo scambio link.

@silvia:
ormai non c'è più da scandalizzarsi perchè le cose vergognose sono all'ordine del giorno.

Silvia ha detto...

Per me va bene lo scambio del link! Io il tuo link lo metto nell'altro mio blog, dove ho tutti i blog amici:

http://lostuzzicamente.blogspot.com

Ok? Ciaooo! ;-)

streghetta ha detto...

Il discorso che nel nostro paese la giustizia, come tanti altri settori, fa acqua da tutte le parti. Ci vorrebbero pene più severe a prescindere da chi commetta un reato. Per ciò che concerne la morte, assurda, di questi giovani non ho parole, come non ne ho avute per la morte del poliziotto allo stadio. Mi domando, come possano accadere fatti così assurdi. Cambiando discorso e forse anche fuori luogo, accetto volentieri lo scambio di link. Domani ti aggiungo. Saluti

pocoto-pocoto ha detto...

@silvia:
grazie per lo scambio link

@streghetta:
concordo in pieno
grazie per lo scambio link

giadatea ha detto...

di fronte a certe cose anche io resto senza parole, spero che prima o poi la giustizia si decida a trovarle

pocoto-pocoto ha detto...

@giadea:
io non più fiducia della giustizia, visto che i signori che hanno commesso queste azioni vergognose sono ancora in servizio.
Sarebbe stato giusto almeno fino alla fine del processo sollevarli dal servizio.

Roblog ha detto...

il mio pensiero va principalmente alle famiglie di questi due ragazzi.....
che amarezza!!

complimenti per il blog!!

ciao

silvio di giorgio ha detto...

siamo l'Italia..che dire di più?

pocoto-pocoto ha detto...

@ roblog:
Le loro famiglie devono avere una grande forza, io non credo ci riuscirei ad andare avanti

@ silvio di giorgio:
concordo, ognuno difende la propria casta. Che schifo.
Grazie per il commento

MARGY ha detto...

mi uniscono a questo grido di VERGOGNA!...

Michele Lan ha detto...

la legge è uguale per tutti anche per la polizia e i carabinieri, se vengono a galla delle responsabilità, il colpevole deve pagare.

Non facciamo comunque di un erba un fascio, le forze dell'ordine fanno un lavoraccio..

pocoto-pocoto ha detto...

@ michele lan:
mai fatto di un'erba un fascio. Vorrei solo giustizia uguale per tutti. Grazie per il commento

@ margy:
Grazie per il commento

Roblog ha detto...

ciao ti ho linkato
..per vederti devi andare nel bottone a in alto a destra (link amici)

ciao buona settimana

pocoto-pocoto ha detto...

@ roblog:
grazie ho già ricambiato

Anonimo ha detto...

quello che stavo cercando, grazie

Anonimo ha detto...

La ringrazio per intiresnuyu iformatsiyu

Anonimo ha detto...

Si, probabilmente lo e

Anonimo ha detto...

molto intiresno, grazie